Re-Woodstock altri 3 giorni di pace & musica

28-29-30 LUGLIO 2017 a Stellata di Bondeno (FE) la grande musica è la protagonista di questo straordinario evento unico nel suo genere, che mescola musica, cultura e divertimento per rivivere “da dentro” un’epoca che ha lanciato le basi per ciò che è stata la musica e il costume negli anni successivi.
In un’area area golenale di circa tre ettari che si stende all’ombra di alti alberi a fianco del fiume Po verranno allestite aree dedicate ai santoni indiani, alla meditazione, alla psichedelia, al body painting, ai mercatini tematici e vintage, raduni d’auto d’epoca, come il celeberrimo pullmino Volkswagen e naturalmente buona birra e buon cibo.
Re-Woodstock altri 3 giorni di pace & musica

Su tutto dominerà un grande palco dove risuoneranno le canzoni di alcuni dei più grandi nomi della storia del rock e si potranno ascoltare i racconti di chi ha partecipato e di chi nel corso di quasi cinquant’anni ha studiato e analizzato questo incredibile evento: scrittori, giornalisti, critici musicali, che tra un’esibizione e l’altra racconteranno l’importanza fondamentale che ebbe il festival sia nella storia della musica che in quella sociale, testimone dell’espressione della controcultura della fine degli anni sessanta.

Tutto lo staff di moroeventi.com sarà impegnato in questi tre giorni di pace, armonia, amore, curiosità, divertimento e tanta, tanta buona musica.a.

Approfondimenti On-Line:
Pagina facebook | Sito internet
 


210 A.C. LA CONQUISTA DI AKRAGAS

Lo staff di moroeventi.com, è da mesi impegnato nella realizzazione del più grande evento di rievocazione storica mai avvenuto in Sicilia. Un salto nel III secolo a.C., ai tempi delle guerre annibaliche. Al tempo della conquista romana della città e della costruzione del teatro antico scoperto proprio nei mesi scorsi. "210 a.C. La conquista di Akragas", è questo il nome dell'evento che si svolgerà nella Valle dei templi il 6 e il 7 maggio. Due giornate in cui sarà possibile immergersi nel contesto di vita quotidiana della città di ventitré secoli fa, durante la seconda guerra punica, nell’anno dell'assedio di Agrigento, allora ultimo baluardo dei Cartaginesi.
210 A.C. LA CONQUISTA DI AKRAGAS

Un progetto promosso da PastActivity, associazione culturale che opera nell'ambito della valorizzazione dei beni culturali, che, in collaborazione con una squadra di ragazzi selezionati tra gli studenti del corso di laurea di Archeologia e Beni Culturali dell’Università di Palermo e gli alunni del liceo classico Empedocle di Agrigento vogliono regalare un'esperienza sensoriale e culturale a 360 gradi grazie anche al lavoro di alcuni fra i migliori gruppi di rievocazione storica come la Simmachia Ellenon ed Europa Antiqua che interpretano i cartaginesi ed l’associazione Mos Maiorum e SPQR che vestono la parte dei romani.
Un evento nuovo che ha una grande rilevanza nella realtà dei parchi archeologici dell’Italia del sud.

Approfondimenti On-Line:
Evento su facebook | Pagina su facebook |
 


Zombie Academy - Laboratorio Creativo di Interpretazione Teatrale a tema Zombie

In occasione della Zombie Walk Gradara 2016, nasce una vera e propria accademia per diventare zombie di alta qualità.
Grazie all’esperienza di alcuni rappresentanti di ZombiE2.0 e alle competenze di moroeventi.com sarà possibile partecipare in maniera gratuita ai laboratori creativi di interpretazione teatrale i quali mirano a valorizzare le peculiarità del singolo e ad ottimizzarne le capacita interpretative per caratterizzare al meglio il personaggio zombie di ciascuno dei partecipanti e sviluppare la capacità di interazione con gli altri interpreti e anche con il pubblico.
Non ultimo, condividere e sperimentare tecniche teatrali al fine di acquisire nuove competenze ed abilità poi spendibili nelle manifestazioni di cui i partecipanti saranno protagonisti.
Zombie Academy alla Zombie Walk Gradara 2016

Il lavoro comincerà fin dalla mattina e si focalizzerà sull’animazione di aree tematiche ben precise in cui gli Zombie interagiranno tra loro e con il pubblico seguendo brevi sceneggiature sviluppate nel corso della giornata.
Si tratta di un’esperienza intensa ed immersiva, sia per gli orari molto estesi, che per le ambientazioni realistiche e suggestive che andremo ad animare, inoltre tutta l’attività sarà svolta in affiancamento con alcuni Zombie del team di ZombiE2.0 che condivideranno con i partecipanti le esperienze che hanno acquisito nel loro percorso di performer, dalla caratterizzazione del personaggio, alla realizzazione del costume, del Make Up fino alle tecniche impiegate nel corso dell’interpretazione.
ZOMBIE ACADEMY è una attività GRATUITA offerta da Zombie WALK Gradara in collaborazione con ZombiE2.0 e moroeventi.com

Approfondimenti On-Line:
Evento su facebook | Pagina su facebook |
 


Rivivere e Comunicare il Passato

È con grande piacere ed un pizzico di sano orgoglio che pubblichiamo un estratto degli atti del convegno dal titolo “Rivivere e comunicare il passato - Il contributo della rievocazione dell’evo antico al marketing museale e territoriale” tenutosi presso l’aula Prodi dell’Università di Bologna il 26 maggio 2012.
A questo convegno hanno partecipato relatori eccellenti, i migliori musei emiliano romagnoli e veneti, personaggi di spicco del mondo accademico, oltre all’allora Soprintendente dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna, professor Filippo Maria Gambari.

Rivivere e Comunicare il Passato

In quell'occasione moroeventi.com è stato invitato per presentare e spiegare la propria esperienza nella creazione di un evento atto a valorizzare una realtà museale autorevole; in quel caso il Parco Archeologico di Travo.
Abbiamo avuto modo di relazionare sul nostro modello di lavoro basato sulla condivisione e la divisione dei compiti, sulla precisa organizzazione dei dettagli e sulla grande attenzione alla comunicazione.
Il risultato finale di questo prestigioso lavoro sono gli atti del convegno pubblicati dall’Istituto dei Beni Culturali, per ora potete scaricare la parte firmata da moroeventi.com, tra qualche giorno potremo pubblicare l'intero volume per cui rimanete sintonizzati...

Approfondimenti On-Line:
Gruppo di moroeventi.com su facebook | Scarica da Academia.edu | Scarica la versione integrale degli atti (5.7MB) |

 

IN EVIDENZA

Articolo che il dottor Valentino Nizzo, archeologo e attualmente Responsabile comunicazione promozione accessibilità culturale Direzione generale musei MiBACT, ha presentato nel 2015 sull’autorevole mensile tecnico scientifico “Forma Vrbis”.
Parla della rievocazione storica e delle potenzialità del reenacting nella comunicazione, considerata nuova frontiera professionale per chi si occupa di antico, trae spunto da uno dei fatti della cronaca archeologica che ha maggiormente alimentato il dibattito dell’opinione pubblica, dei giornali, degli studiosi e della politica, nel corso del 2014: la proposta dell’archeologo Daniele Manacorda (professore di Metodologia e tecnica della ricerca archeologica all’Università di Roma Tre) di restituire al Colosseo la sua arena calpestabile, accolta con entusiasmo dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini. Clicca qui>>
 

"Echi del Tempo" è stato un esperimento che ha permesso di evidenziare come l’attività dei rievocatori storici in collaborazione con il mondo accademico possa rappresentare un efficace veicolo di promozione culturale nei luoghi stessi della cultura.
Per approfondire vai al video caricato su academia.edu da Valentino Nizzo clicca qui>>
 

"Feste Celtiche", preziosa risorsa per chi cerca informazioni su feste celtiche o altri eventi che rievocano l'Evo Antico, manifestazioni folcloristiche, eventi di living history e musicali. Questi sono inseriti in un pratico calendario e in una utilissima mappa interattiva.
 

Rievocando i Celti: Storia, turismo e partecipazione, tesi di laurea di Laura Righi sulle rievocazioni storiche celtiche...

"Rievocando i Celti: Storia, turismo e partecipazione", tesi di laurea di Laura Righi che tratta il tema delle rievocazioni storiche celtiche, ne analizza i tratti salienti e le ricadute che hanno sulla promozione territoriale e turistica. Un capitolo della tesi è dedicato al punto di vista dei rievocatori che Laura ha incontrato dal vivo frequentando alcune manifestazioni, proseguito poi in una piccola comunità online che ha preso vita, anche grazie al contributo di moroeventi.com., e tutt'oggi è attiva nel gruppo "rievocazioni celtiche: dalla parte dei rievocatori", su facebook.